Attività da fare sul Delta del Po'

Attività da fare sul Delta del Po'

PUBBLICATO IL 05/05/2021

Cosa fare tra il Po' e il mare tra Veneto ed Emilia Romagna

Qualche giorno fa abbiamo visitato la zona del Delta del Po', qui trovate il nostro diario di bordo.

Vogliamo lasciarvi qui qualche spunto sulle attività che potete fare sul Delta del Po'. 
Le attività che abbiamo selezionato sono adatte sia a famiglie con bambini che a persone che amano uno stile di vita all'aria aperta.

🚲 Ciclabili del Delta del Po.
Trovate una rete di ciclabili che si collegano l'un l'altro, spesso lungo gli argini dei rami del Po' o in mezzo a valli e lagune. La difficoltà dei percorsi è pressoché nulla per via del terreno pianeggiante. Quindi adatte a tutti.
Trovate più di 20 percorsi e itinerari ciclabili.
Vi vogliamo in particolare segnalare due percorsi ciclabili:

- Sacca di Scardovari Itinerario ad anello da Ca' Tiepolo
Tempo di percorrenza: 4 ore circa 
Distanza: 69,7 km
Dislivello:80 m

 

-La via delle Valli del Nord- da Rosolina Mare
Tempo di percorrenza: 1 ora e mezza
Distanza: 21km
Dislivello: 45mt


 

⛱️ Spiagge.
La zona è ricca di spiagge, da quella di Boccasette a Porto Tolle ( dove siamo stati noi) a quella di Barricata sempre a Porto Tolle, per proseguire con quelle di Rosolina Mare come quella di Porto Caleri, fino a quella dell'isola di Albarella. Trovate lidi attrezzati, bar e ristoranti.

🚢 Escursioni in barca.
Da Goro, Gorino e Volano partono piccole e silenziose imbarcazioni, le migliori per navigare il fiume Po' dove lui si riveste di un labirinto di canneti prima di diventare mare. Invece da Porto Garibald, Gorino e Porto Tolle partono accoglienti motonavi che arrivano fino al mare e risalgono lungo la costa fino all'isola dell'Amore.

🌲Riserva naturale del Bosco della Mesola.
Con i suoi 1058 ettari rappresenta uno degli ultimi e meglio conservati residui di bosco in pianura. Il bosco della Mesola non è interamente visitabile, ma i percorsi autorizzati consento di avvistare cervi e daini. Si può accedere sia in bici che a piedi.
Il Bosco della Mesola è aperto da marzo a ottobre con visite libere al costo di €1.
Le visite guidate invece si svolgono nei giorni di Martedì, venerdì, sabato e domenica dalle 8.00 alle 16.00 al costo di 3€ con escursioni guidate da membri del Corpo Forestale.
E' gratuito l'ingresso per bambini fino ai 6 anni.

⛪ Comacchio e dintorni
Comacchio è detta la "piccola Venezia", perchè è una vera e propria città lagunare.Oltre a perdersi tra i canali, i ponti e le vie della cittadina, vi consigliamo nel tardo pomeriggio di visitare il sito naturalistico delle Valli di Comacchio, a sud del centro storico, che con le ultime luci del giorno si colora in maniera spettacolare.
Vicino a Comacchio si trova anche la splendida Abazia di Pomposa.
L'origine dell'Abbazia risale ai secoli VI-VII, quando sorse un insediamento benedettino. Dopo il Mille cominciò la stagione di maggior splendore e divenne centro monastico fiorente votato ad una vita di preghiera e lavoro. Il monastero pomposiano accolse illustri personaggi del tempo, tra i quali è da ricordare Guido d'Arezzo, il monaco inventore della scrittura musicale basata sul sistema delle sette note. Chi ama l'arte antica non deve perdere l'occasione di ammirare nella basilica di Santa Maria uno dei cicli di affreschi più preziosi di tutta la provincia di ispirazione giottesca e il bellissimo pavimento a mosaico con intarsi di preziosi marmi collocati tra il VI e XII secolo.
L'abazia è aperta dal martedì alla domenica dalle 8.30 alle 18.45 (ultimo ingresso).
Dal martedì al venerdì il Museo Pomposiano è aperto solo su prenotazione.
La domenica la Chiesa di Santa Maria apre alle 12.20.
Il sabato, la domenica e i festivi infrasettimanali è obbligatoria la prenotazione almeno un giorno prima.
Il costo di ingresso è Intero 
2,50 euro - Ridotto 2,00 euro (dai 18 ai 25 anni) - Gratis fino ai 18 anni.