VALUTAZIONE ITINERARIO:

COSTO CARBURANTE:
€ 50

COSTO SOSTE:
€ 0

KM PERCORSI:
425

TIPOLOGIE DI SOSTE:

Sosta libera

 title=

Valtellina in camper : Chiesa Valmalenco

PUBBLICATO IL 09/03/2021

Trekking tra rifugio Camerini, rifugio Motta e lago Palù e soste in camper

Oggi a portarci con sè sarà papà Giorgio.
Ci porterà alla scoperta della Valtellina facendoci conoscere due diversi trekking da fare in Valtellina.
Entrambi gli itinerari non sono adatti ad essere percorsi totalmente con i bambini, poichè presentano dei tratti dove è necessario arrampicare e utilizzare le corde!
Esistono di entrambi i percorsi versioni più semplici e adatte ai bimbi.

TAPPA 1

LODI - CHIAREGGIO

1 tappa:
Con il camper raggiunge la località di Chiareggio, la strada è abbastanza stretta e tortuosa, ma nulla che Spirit, il nostro camper, non possa affrontare.
Vi consigliamo la partenza di sera. L'ideale sarebbe percorrere la strada da Chiesa in Valmalenco per Chiareggio. La strada è abbastanza difficoltosa e molto stretta per circa 13km,, NON è consigliabile per mezzi superiori ai 7 mt ( scitto da uno che sa guidare il camper bene e che generalmente non va in difficoltà). Partendo da Chiesa in Valmalenco dopo le 22:00 la strada sarà libera da eventuali auto in senso contrario. Prima di ripartire vi consigliamo di guardare gli orari dei pulman, cosi potete mettervi dietro uno di loro per scendere e godervi il rientro senza troppe difficoltà. Vi lasciamo il link per poterli consultare.
Il camper lo ha parcheggiato nell'ultimo Parcheggio in fondo al paese precisamente a Pian Del Lupo.
Da qui la mattina ha percorso un circuito ad anello in direzione del Rifugio Del Gran Camerini.
Il rifugio è stato costruito nel 1937 ed oggi è gestito da volontari CAI che si alternano durante l’apertura estiva.
Situato a 2.580m presso la Bocchetta Piattè di Vazzeda, sullo spartiacque tra Val Sissone e Val Bona in alta Valmalenco sopra Chiareggio (SO), offre la migliore vista della spettacolare parete nord del Monte Disgrazia e del suo ghiacciaio.
Circondato da alte montagne di confine con la Svizzera, la sua posizione elevata permette allo sguardo di spaziare a 360 gradi dal Disgrazia al Ventina, dall’inconfondibile Scalino alla Sassa d’Entova ed al Monte dell’Oro, dal Monte Forno alla Cima di Valbona, alla Vazzeda, al Sissone, alle Cime di Chiareggio ed al Passo di Mello

Il sentiero di andata costeggia nella prima parte il torrente e il paese di Chiareggio e poi, percorrendo la Valle Del Muretto con i sentieri 301 e 305, raggiunge il Rifugio Del Grande Camerini in circa 3 ore. Al ritorno  invece papà decide di scendere passando dalla Val Sissone e rientrando a Chiareggio percorrendo il sentiero 325.
Il percorso ad anello ha una durata totale di circa 6 ore.

Il sentiero 325 è adatto ad escursionisti esperti perchè presenta molti punti esposti ed alcuni dove è necessario aiutarsi con le corde.
I sentieri 301 e 305 sono più semplici, più ombreggiati e percorribili con i Bambini ben equipaggiati.



DA CHIAREGGIO A RIF. CAMERINI
DISLIVELLO 980mt
PERCORRENZA 3h
DIFFICOLTA' Escursionisti

DA RIF.CAMERINI A CHIAREGGIO ( loc. Forbesina)
DISLIVELLO 980mt
PERCORRENZA 3h
DIFFICOLTA' Escursionista esperto

 

VALUTAZIONE TAPPA:

TIPOLOGIA DI SOSTE:

Sosta libera

TAPPA 2

CHIAREGGIO-CHIESA VALMALENCO-LODI

Anche questa escursione fatta da Papà Giorgio non è molto adatta ad essere fatta totalmente con i bambini.
La meta è il rifugio Motta, posto a 2142 mt. E' un rifugio alpino che si trova direttamente sulle piste da sci dell’Alpe Palu’, quindi molto frequentato da sciatori in inverno.
In estate è punto di partenza per innumerevoli passeggiate o escursioni piu’ o meno impegnative.
E' possibile raggiungere il rifugio Motta con diversi percorsi:

- Con seggiovia da Chiesa In Valmalenco più 30 minuti di camminata ( percorso più adatto ai Bambini)

- Con sentiero da Chiesa in Valmalenco in circa 2h e mezza e un dislivello molto importante

- Con sentiero da Localita Barchi in circa 1h e mezza passando dal lago Palù

Papà ha scelto il sentiero da Chiesa in Valmalenco. Questa parte del sentiero se non fosse per il dislivello impegnativo non è particolarmente pericoloso per i bambini, ma certamente è tanto impegnativo per via della pendenza importante. Per cui consigliamo di farlo solo con bambini grandicelli e veri camminatori.
Per i bimbi più piccolini consigliamo di partire dalla località Barchi,da qui la passeggiata è piacevole ed è completamente immersa nel bosco. All'imporvviso ci si trova difronte al bellissimo Lago Palu' da dove si inizia a scorgere in alto a destra il nostro Rifugio Motta. Da lago di Palù in una mezz'oretta si raggiunge il rifugio.

CHIESA IN VALMALENCO-RIF.MOTTA
TEMPO DI PERCORRENZA 2:30h SOLA ANDATA
DISLIVELLO 1236 MT
DIFFICOLTA' ESCURSIONISTA

LOC.BARCHI-LAGO PALU'- RIF.MOTTA
TEMPO DI PERCORRENZA 1:30 SOLA ANDATA

DISLIVELLO 526mt
DIFFICOLTA' ESCURSIONISMO

VALUTAZIONE TAPPA:

TIPOLOGIA DI SOSTE:

Sosta libera